COS’E’ (VERAMENTE) L’EMPLOYER BRANDING?

Avatar Lorenzo Limonta | 4 Marzo 2019 26 Views 0 Likes

26 Views

Era il 2005 quando “The Employer Brand” uscì nelle librerie.

Gli autori Simon Barrow (fondatore di Simon Barrow Associates) e Richard Mosley (Global Vice President of Strategy di Universum Communication) sono considerati i padri dell’Employer Branding e coniatori di questa espressione difficilmente traducibile in italiano ma che in realtà evidenzia un concetto fondamentale legato alla reputazione di un’azienda in quanto datore di lavoro.

Nel mondo c’è un’ampia percezione legata all’EB (abbrevio per facilitare la lettura) come attività fortemente legala alll’ambito “Marketing e Comunicazione”, la cui massima espressione è proprio Universum Communication, colosso svedese presente in oltre 40 paesi al mondo. Negli States, in modo particolare, ci sono numerose agenzie in grado di sviluppare questa strategia unitamente a quelle legate al concetto di Brand più tradizionale (Customer e Corporate).

In Italia spesso questa attività è affidata all’ufficio delle risorse umane e viene vista come una sorta di esercizio anzichè un programma di attività ben definite e mirate alla creazione di un (nuovo) concept aziendale.

Certamente il ruolo delle Risorse Umane è fondamentale poichè l’EB è una strategia interna che coinvolge i dipendenti (prima di tutto) ma è anche l’unica strategia esterna che obbliga a un lavoro coordinato quasi tutti i dipartimenti aziendali.

E come tutte le strategie di comunicazione, anche l’EB deve essere misurabile in termini di ROI (Return On Investments) che l’insieme delle sue attività genera.

Non solo talent acquisition o social recruitment, quindi, ma si parla di EB riferendosi a tutto ciò che concorre a dare un’immagine positiva e realistica di ciò che l’azienda fa per i propri dipendenti, per migliorare l’ambiente lavorativo e la sostenibilità umana nel mondo del lavoro.

Non è così immediato fornire una definizione di Employer Branding completa ed esauriente anche se noi di Lighthouse, senza voler mancare di rispetto a Barrow e Mosley, lo abbiamo sintetizzato così:

Employer Branding è ciò che spinge una persona a entrare a far parte di una specifica realtà lavorativa.
È l’immagine che l’azienda offre di sè come realtà capace di creare delle ottime condizioni di lavoro.

Questa definizione come già detto è riduttiva sia se messa a confronto con le oltre 1600 pagine che compongono l’opera dei due autori inglesi, che per la complessità che questo tipo di attività richiede ma rappresenta comunque un punto di partenza.

Ed è proprio per partire che desidero riproporre un’immagine mostrata durante l’inaugurazione di Lighthouse che fornisce una panoramica di argomenti su cui lavorare per creare una completa strategia di EB e che nel tempo analizzeremo uno per uno.

#seguiilfaro #lighthouseemployerbranding

 


26 Views

Written by Lorenzo Limonta


Comments

This post currently has no responses.

Leave a Reply









  • Copyright 2018 Lighthouse - Employer Branding and Reputation