(Duemila)Venti dal Nord

Avatar Lorenzo Limonta | 29 Ottobre 2019 19 Views 0 Likes

19 Views

Qualcosa si muove: sì, perchè proprio pochi giorni fa, la Camera di Commercio di Bolzano ha organizzato una conferenza stampa per presentare la nuova iniziativa “Talent Management” destinata a sensibilizzare ed educare le realtà della provincia autonoma sulla gestione e formazione dei propri collaboratori (e non solo).

Attraverso WIFI, l’ente che si occupa di formazione e sviluppo del personale proprio per la camera di commercio altoatesina, verranno perciò attivati seminari per assistere i datori di lavoro nel processo di costruzione dell’employer brand, nella cultura aziendale, nella formazione professionale mirata e nei benefici che da essi derivano.

Si tratta di un raro esempio di attenzione su temi così innovativi e spesso di difficile comprensione o di scarsa attenzione da parte degli imprenditori. La difficoltà nel proporre alle aziende di investire sulle persone è legata spesso a quella di saper bene descrivere e definire i vantaggi (economici e non) di cui lo stesso datore di lavoro beneficerebbe nel momento in cui decida di  aprire le porte alla costruzione di un efficace ed organizzato piano sui collaboratori.

Il fatto che un ente pubblico, il cui obiettivo è accompagnare le realtà aziendali di varia natura e dimensioni nel loro percorso di crescita, promuova un percorso di questo tipo non è, però, scontato nè casuale. L’Alto Adige racchiude in sè varie aziende che stanno crescendo nella direzione dettata dall’attuale mercato del lavoro che esige logiche ormai fortemente “people oriented”. Pensiero guidato sicuramente da Stati Uniti, UK e Germania, sicuramente i paesi pionieri di queste valide argomentazioni.

Ed è proprio dalla Germania, con cui l’area più settentrionale d’Italia condivide lingua e in gran parte cultura, che arriveranno nel 2020  le novità più importanti per il panorama italiano, legate all’Employer Branding.

I tedeschi, si sa,sanno investire in modo oculato e sembra che un’importante società di marketing (con focus specifico sullo sviluppo del brand del datore di lavoro), stia sbarcando nel nostro Paese in modo “impattante“, come un vento che porterà scompiglio ma che aumenterà certamente la competizione e, probabilmente, l’attenzione a queste strategie.

Nessuna sede ancora aperta ma il sito web già tradotto in lingua italiana e una posizione lavorativa aperta sul nostro mercato, sono gli elementi che fanno presagire che si tratterà di un investimento importante e ben strutturato.

Staremo a vedere e a breve seguiranno aggiornamenti in merito, nel frattempo sarà meglio accelerare per non arrivare sempre (troppo) tardi e fare nuovo in Italia ciò che è ormai considerato obsoleto.

#seguiilfaro #employerbranding #talentmanagement #datoredilavoro

fonti: Camera di Commercio di Bolzano

Foto: thanks to Kai Pilger, Unsplash


19 Views

Written by Lorenzo Limonta


Comments

This post currently has no responses.

Leave a Reply









  • Copyright 2018 Lighthouse - Employer Branding and Reputation